SPORT  CAVALLI & PONY
15 - 16 - 17 Febbraio 2019
 

   

 

International Show Jumping: Chi vincerà il Gran Premio?

Oggi, domenica 18 febbraio, si concluderà l’edizione 2018 di Cavalli a Roma (Fiera di Roma). A poche ore dall’inizio del Gran Premio internazionale partono i pronostici. La lista dei partenti è numericamente e qualitativamente impegnativa, rendendo difficile identificare una stretta cerchia di cavalieri in grado di aggiudicarsi la categoria che Uliano Vezzani metterà in campo per 46 binomi. Metro alla mano, l’altezza degli ostacoli arriva a un metro e 45. 

Il velocista colombiano Andres Penalosa affronterà il tracciato con Lajo Secondo, cavallo che precedentemente era sotto la sella di Gabriele Grassi. Grassi risponde presentando My Cool Passion, nuovo compagno di gara con il quale si è aggiudicato la categoria alta di venerdì.

In campo anche Luca Marziani che con Saxo des Hayettes è deciso a replicare la vittoria della 140 di sabato.

Tra i partenti c’è anche Dario Luigi Agosta, vincitore dell’edizione Cavalli a Roma 2017. Ai suoi ordini, Viskann di Sabuci.

Pericoloso avversario è Paolo Adorno che farà il suo ingresso in campo con Fer ZG, cavallo con cui ha vinto la finale del circuito nazionale dei giovani cavalli a 6 e a 7 anni. Quest’anno, dall’alto dei suoi 8 anni, si è già dimostrato competitivo in due Gran Premi.

Sotto il nome di “Bologni” pronti a partire padre e figlio: Arnaldo è lo storico vincitore del GP Roma di Piazza di Siena. Dopo di lui, dal 1994, nessun azzurro è riuscito ad imporsi nell’albo d’oro dello CSIO. Suo figlio Filippo, nato proprio nel 1994, ha segnato nero su bianco la partecipazione a ben 6 Campionati d’Europa giovanili, con un bronzo a squadre nel 2014.

Non è di meno la famiglia Casadei, con il campione italiano 2006 Mirco che vanta il vero asso nella manica con suo figlio Giacomo: 15 anni, una medaglia di bronzo continentale (Europei junior 2017) e due vittorie consecutive nel GP del Memorial Dalla Chiesa, edizione 2016 e 2017.

La quota rosa azzurra si riduce in Sara Morucci (Stardust Z). L’amazzone diciassettenne è stata convocata numerose volte come titolare della squadra azzurra giovanile per il circuito di Coppa delle Nazioni.

Last but not least, Gianni Govoni, rappresentante azzurro in due Olimpiadi e 3 Campionati del mondo. “The Faster of Master” è iscritto con un cavallo nuovo: Evenzo. Nessuna vittoria nei giorni precedenti. Ed è quando si muove in  sordina che può rivelarsi la sorpresa del Gran Premio.

L’ultima parola, come sempre, spetta al campo gara equestre, pronto a disintegrare qualunque pronostico. 

(Foto©Cavalli a Roma/Stefano Grasso)

International Show Jumping (padiglione 3)-Programma di domenica:

9.00 115 a fasi consecutive (CSI1*)

A seguire, 120 a difficoltà progressive (CSI1*)

A seguire, 130 relay  (CSI1*)

Non prima delle 14.30, Gran Premio 145 a due manche (CSI2*) -diretta streaming*

A seguire, 135 a fasi consecutive (CSI 2*) - diretta streaming*

 

*diretta streaming (siti di riferimento:www.cavalliaroma.it - www.fise.it - www.fise-lazio.it)

 

 

DANIELA CURSI 

Addetta stampa CSI 1*/2*International Show Jumping -Concorso Internazionale di Salto ostacoli

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

PRESS OFFICE MANAGER CAVALLI A ROMA

Francesca Romana Nucci- F&R COMMUNICATION SRLS

EVENT COMMUNICATION CAVALLI A ROMA

Francesca della Giovampaola

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Si e' appena concluso il primo go di Barrel racing a Cavalli a Roma

Grandissima affluenza di pubblico sugli spalti ,  i primi protagonisti di questa giornata, per il  Barrel Racing Novice Horse,   il Laziale Marco Morgia in sella a  Wing Master con un tempo di 16,812 secondi,
 
Nel Pole Bending Open, al  secondo posto in prima divisione per Federico Tanzi e Rosy Roket Seilor con un tempo di  21.662, a salire sul gradino più alto del podio è la campionessa Europea e Italiana in carica Desire' Berardi, con la sua sempre fedele Nebbia che risponde a tutte le aspettative cominciando alla grande la stagione agonistica chiudendo con un tempo di 21,241.
 
Nel Barrel Racing Open in terza posizione un altro giovanissimo cavaliere Ludovico Ferraro che in sella a Miss Abby Bug stacca un 15,920, vicinissima  con un 15,916 al secondo posto troviamo Livia Legenova e Fake Number Five, ma vince questo primo Go il binomio campano formato da Carlo Ariete e Smart Pepper Jack con un super 15,714.
 
Ci vediamo alle 16:00 di oggi, per un imperdibile secondo GO di BARREL RACING E POLE BENDING.
 
 

Potenza, precisione e velocità: Le parole chiave della seconda giornata del salto ostacoli

Un sabato all’insegna dello sport ma anche dello spettacolo. Questo il programma portato in campo da Cavalli a Roma  nell’ambito del concorso ippico internazionale di salto ostacoli ospitato nel padiglione 3 della Fiera di Roma.

Tra le categorie clou della giornata, la “Jump and Drive” che ha schierato otto binomi impegnati prima in un percorso di salto ostacoli e successivamente, una volta scesi da cavallo, in un percorso “coni” di attacchi, con l’ausilio, ovviamente, di driver agonisti alle prese con un tracciato che ha richiesto velocità e precisione. Due mondi diversi, quello del jumping e quello delle carrozze, hanno dato così vita a uno spettacolo multidisciplinare. Il premio è andato al pugliese Fabio Rubino, autore della vittoria in sella ad Esteban e affiancato in questo successo dal driver Alvaro Pitocco.

 

E’ stato il quarto barrage, con il verticale di uscita giunto a 2 metri di altezza, ad incoronare, invece, il vincitore della Sei Barriere: si tratta del romano Andrea Venturini in sella a Deauville. Un risultato, il suo, che si traduce in un’importante qualifica: la Sei Barriere di Piazza di Siena.

 Il secondo giorno di internazionale ha tracciato però l’ultimo step del percorso di avvicinamento al Gran Premio di domenica, con  una categoria a fasi consecutive misurata su un metro e 40.

Luca Marziani, il protagonista. Il cavaliere laziale, in sella a Saxo des Hayettes, ha lasciato il campo senza errori, con il tempo di 21”96. Alle sue spalle, ancora Lazio, con Paolo Adorno su Fer ZG (22”23) ed Ermete Breccia con Farah (23”26).

 

DANIELA CURSI

Addetta stampa CSI 1*/2*International Show Jumping -Concorso Internazionale di Salto ostacoli

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

PRESS OFFICE MANAGER CAVALLI A ROMA

Francesca Romana Nucci- F&R COMMUNICATION SRLS

EVENT COMMUNICATION CAVALLI A ROMA

Francesca della Giovampaola

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Coni, Fise e Ad Maiora IR insieme per Cavalli a Roma

Seconda affollata giornata alla Fiera di Roma per il grande evento dedicato al mondo del cavallo in corso fino a domenica 18 febbraio. Proseguono le gare internazionali e tutti gli altri appuntamenti che hanno come protagonisti questi splendidi animali. Cavalli a Roma non è un evento dedicato agli sport equestri, ma una festa in onore dei cavalli, che ci sono vicini in tanti modi diversi e che sanno suscitare emozioni positive.

Questa nuova edizione di Cavalli a Roma è stata organizzata in stretta collaborazione con il CONI e apre un nuovo importate percorso nella Capitale per la valorizzazione di questo composito appuntamento che mette insieme gare sportive, spettacoli e percorsi di conoscenza.

In visita a Cavalli a Roma oggi è arrivato Riccardo Viola, Presidente Coni Lazio in rappresentanza del Presidente del Coni Giovanni Malagò, impegnato in Corea per le olimpiadi invernali. “L’impatto che ho avuto arrivando qui – ha spiegato Viola - è di grande leggerezza e bellezza.

Non sono una persona legata al mondo del cavallo, ma arrivare qui è stato bellissimo. Questa zona fieristica oggi è viva, con una grande partecipazione e condivisione. Dico grazie agli organizzatori, grazie a tutti coloro che hanno creato questo spettacolo.

Nei giorni scorsi, in occasione di un consiglio regionale, ho suggerito ai miei colleghi di venire qua per capire che cosa può significare per la nostra città dare vita e forza a una realtà del genere”.

“Il Coni – ha proseguito Viola - ha uno slogan “se fai sport e ti diverti non perdi mai”. Questo è il più bel messaggio, lo sport è soprattutto divertimento. Iniziative del genere sono utili per confermarlo”.

Sugli sport equestri, Viola ha sottolineato come non sia più corretto che siano riservate a pochi. “Questo è uno sport da promuovere – ha detto - per tutti. Per fare il salto di qualità dobbiamo fare sì che la scuola sia sempre vicina”. Infine Viola ha sottolineato la volontà del Coni di consolidare la collaborazione con il mondo dei cavalli.

Ad accompagnare Riccardo Viola nel suo giro a Roma Cavalli è stato Marco Di Paola, presidente della Fise. “Il nostro salto a ostacoli è sicuramente la portaerei della flotta, la disciplina più apprezzata – spiega soddisfatto Di Paola dopo la consegna di alcune medaglie -  Ma anche gli altri padiglioni stanno andando molto bene. Siamo contenti che l’Italia del salto a ostacoli stia calcando podi di alto livello, ma il cavallo si presta per innumerevoli attività, la fiera serve proprio per offrire una panoramica generale”.

Marco Di Paola è soddisfatto anche per la collaborazione avviata con il Coni. “Con il Coni abbiamo un accordo quadriennale molto importante per organizzare Piazza di Siena, che è un evento a livello mondiale”.

Un grande merito nella riuscita di Cavalli a Roma va a Cesare Croce, show director dell’evento. “Io sono molto contento – ha raccontato Croce - soprattutto per Irene Castelli, amministratore delegato della società organizzatrice Ad Maiora IR,  che ha dato l’anima per questo evento. Organizzarlo in solo 30 giorni è stato quasi un miracolo. Il riscontro di pubblico e sui media credo sia veramente meritato”.

“Mi sento di dire – prosegue Croce - che la scommessa sia stata ampliamente vinta, ma più che una conferma è un punto di partenza. Questa manifestazione merita di diventare uno degli eventi principali del calendario internazionale”. 

 

CAVALLI A ROMA

PRESS OFFICE MANAGER

Francesca Romana Nucci

F&R COMMUNICATION SRLS

TEAM:

FRANCESCA DELLA GIOVAMPAOLA Event Communications

DANIELA CURSI CSI Internazionale Salto ostacoli.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Gabriele Grassi protagonista della prima giornata internazionale di salto

Con la vittoria di Gabriele Grassi in sella a My Cool Passion è entrata nel vivo, oggi, la sfida del salto ostacoli internazionale targato “Cavalli a Roma”. Quaranta i binomi al via, nella gara clou della prima giornata, misurata su un metro e 40 dal course designer Uliano Vezzani. Su tutti, ha avuto la meglio il cavaliere toscano che, secondo a partire nella starting list, ha lasciato il campo con il cronometro fermo su 59”13: numeri che lo hanno imposto da subito sulla vetta della classifica; numeri che hanno messo pressione ai successivi concorrenti tanto da non permet- tere loro di divorare un centesimo di secondo al fine di ottenere la prima posizio- ne.

Ci si è avvicinato l’emiliano Filippo Marco Bologni in sella a Quidich de la Chavee. Il giovane figlio d’arte - suo papà Arnaldo nel 1994 ha fissato l’ultima vittoria azzur- ra nel Gran Premio Roma di Piazza di Siena - ha tagliato il fotofinish con 59”70. Tempo utile per la seconda posizione.

Terza piazza per Luca Marziani con 63”05. Ai suoi ordini, Saxo des Hayettes.

“Sono entusiasta di questa vittoria e di questo cavallo”, ha dichiarato Gabriele Grassi, titolare ai Mondiali 2010. “Lo monto da appena 25 giorni e già mi trasmet- te sensazioni incredibili, grazie alla sua forza e alla sua volontà. Ero entrato in cam- po con ben altra intenzione - ha ammesso - ma lui ha subito risposto in avanti nel- la prima parte del percorso, quindi ho deciso di continuare a tagliare le traiettorie e togliere tempi di galoppo”.

Il “guanto di sfida” è stato lanciato. Rimangono altre due giornate di gara a testi- moniare la risposta di cavalieri di calibro come Gianni Govoni, noto alla stampa in- ternazionale equestre come “The faster of master”, Luca Marziani, membro del team azzurro che ha partecipato agli Europei 2017, e Andres Penalosa, cavaliere colombiano noto come Govoni per la sua velocità.

International Show Jumping (padiglione 3)-Programma di sabato:

9.00 115 a barrage consecutivo (CSI1*)
A seguire, 120 a fasi consecutive (CSI1*)
A seguire, 130 mista (CSI1*)
Non prima delle 14.30, Piccolo Gran Premio 135 mista (CSI2*)
-diretta streaming* A seguire, 130 a tempo (CSI 2*)
A seguire, 140 a fasi consecutive (CSI2*)
19.00: Jump and Drive -
-diretta streaming*
A seguire, Sei Barriere - -diretta streaming*

*diretta streaming (siti di riferimento: www.cavalliaroma.it - www.fise.it - www.fise- lazio.it)

DANIELA CURSI
Addetta stampa CSI 1*/2*International Show Jumping -Concorso Internazionale di Salto ostacoli
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

PRESS OFFICE MANAGER CAVALLI A ROMA Francesca Romana Nucci- F&R COMMUNICATION SRLS EVENT COMMUNICATION CAVALLI A ROMA

Francesca della Giovampaola

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Taglio del Nastro Cavalli a Roma

Cavalli a Roma, la tre giorni di eventi e mostre dedicate al mondo del cavallo alla Fiera di Roma, è ufficialmente iniziata con il taglio del nastro e la presenza dei carabinieri a cavallo e dei cavalli di pura razza spagnola della scuderia Tosi. Sul tappeto rosso, in sella a un cavallo bianco andaluso c’era anche l’attore romano Maurizio Mattioli, grande amante dei cavalli e testimonial dell’evento. Su un pony la giovane Camilla Mazzini. A tagliare la striscia di tessuto del nastro ci ha pensato Irene Castelli, amministratore delegato di Ad Maiora IR, società organizzatrice. 

“Questo è il cavallo del principe azzurro – ha scherzato in sella ad un esemplare albino Maurizio Mattioli - io come principe azzurro sono un po’ sbiadito”. L’attore romano ha ricordato il ruolo del cavallo anche per la socializzazione. “Vedete quante persone ci sono? Grazie a questi animali qualsiasi luogo si anima e diventa un posto dove si sta bene”. 

Il padrone di casa Pietro Piccinetti, presidente di Fiera di Roma, ha dedicato il suo breve discorso alle persone impegnate nell’organizzazione del grande appuntamento. “Sono stati coinvolti grandi professionisti, è presente una qualità tecnica molto alta, sicuramente avremo un successo di pubblico”. 

In rappresentanza del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali è intervenuto il capo dipartimento delle politiche competitive della qualità agroalimentare, ippiche e della pesca Luca Bianchi. “Al ministero – ha raccontato Bianchi - stiamo seguendo l’ippica con grande attenzione, lavoriamo per rilanciare il settore. Sappiamo che il contributo del mondo dei cavalli al settore agricolo italiano è tutt’altro che marginale e crea molti posti di lavoro. I nostri allevamenti di trotto, per esempio, sono una eccellenza mondiale”. 

Marco di Paola, presidente nazionale FISE, ha sottolineato l’importanza dell’evento fieristico come vetrina a 360° delle attività legate all’animale. “Questa fiera è dedicata ai cavalli, non solo agli sport equestri. La Fise è presente con eventi di eccellenza, ma i qui i cavalli sono anche compagni di giochi, di divertimento, di vita. In questa fiera abbiamo l’occasione di far conoscere il nostro grande amore cavallo in tutte le sfaccettature”. 

Come rappresentante di un territorio dove i cavalli, da sempre, svolgono un ruolo essenziale nella vita e nell’economia è intervenuto Sergio Pirozzi, sindaco di Amatrice, il comune colpito dal terremoto nel 2016. “Sono venuto questa mattina per ringraziare la Fiera di Roma che, come tanti cittadini e organizzazioni italiane, è stata vicina ad Amatrice nei momenti più difficili”. “I cavalli – ha spiegato Pirozzi – sono parte integrante della nostra terra. Hanno sofferto anche loro per il sisma, ma oggi stanno bene, perché la natura è sempre meravigliosa”. 

Al taglio del nastro è intervenuto anche Onorio Rebecchini, presidente del Convention Bureau Roma e Lazio, un consorzio di privati nato per rilanciare il grande turismo congressuale. “Questo evento – ha detto -  è l’ennesimo riconoscimento dell’importanza della Fiera di Roma. Una struttura come questa non può che portare beneficio a tutto il territorio. Turismo e Fiera sono un connubio che funziona e che, in futuro, dovrà funzionare ancora meglio”. 

Gli eventi di “Cavalli a Roma, Puro divertimento” proseguono domani SABATO 17 FEBBRAIO secondo questo programma:

MATTINA

Padiglione 3: Internazional Show Jumping CSI* & CSI **

Padiglione 4: Concorso Ippico Nazionale Pony

Padiglione 5: Dimostrazione istruttori Pat Parelli - Alta Scuola - Show Iberico

Padiglione 7: Barrel Racing – Pole Bending

Padiglione 8: Working Cow Horse Youth – Novice Riders – Non Pro AIQH/AQHA Junior Reining Non Pro Reining – NRHA/FISE youth 14/18 e youth 13&Under - Dimostrazione istruttori Pat Parelli

Area esterna sud: Attacchi FISE - Attività pony /cavalli su dressage e coni

POMERIGGIO/SERA

Padiglione 3: Internazional Show Jumping CSI*& CSI ** - Gran Galà FISE Concorso 6 barriere

Padiglione 4: Concorso Ippico Nazionale Pony - Italian Equestrian Artist – lo Spettacolo dei cavalli

Padiglione 5: Doma Vaquera - Gala Serale

 

CAVALLI A ROMA
PRESS OFFICE MANAGER

Francesca Romana Nucci
F&R COMMUNICATION SRLS

TEAM:
FRANCESCA DELLA GIOVAMPAOLA Event Communications
DANIELA CURSI CSI Internazionale Salto ostacoli.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

International Show Jumping "Cavalli a Roma"

Fiera di Roma, al via l’International Show Jumping. In campo tra i “Big” Govoni e Grassi, parte dalla Capitale il rilancio equestre dei top riders

Tutto pronto per “Cavalli a Roma”. Il padiglione 3 si prepara ad accogliere, da venerdì 16 febbraio, l’International Show Jumping. Primo cavallo in campo alle ore 9.30, per la categoria 115 a tempo. Seguiranno ben dodici ore di salto ostacoli internazionale fino ad archiviare la prima giornata con la gara “alta”, misurata su un metro e 40. La categoria sarà commentata in diretta streaming da Massimiliano Menegon. Sarà invece la voce di Carlo Rotunno ad accompagnare il pubblico durante il concorso ippico.

Nella lista dei partenti spicca il nome di Gianni Govoni, cavaliere che conta la partecipazione a due Olimpiadi e tre Campionati del mondo. Non sono mancate, da parte del cavaliere, parole di stima nei confronti del course designer Uliano Vezzani: “Lo conosco da una vita, montavamo insieme, si fa per dire, visto che io avevo sei anni e lui già girava nelle gare di livello. Uliano è tra i migliori direttori di campo del mondo. I suoi percorsi creano difficoltà senza chiedere sforzi ai cavalli”.

“Cavalli a Roma” è per Govoni “Un ottimo trampolino di lancio per la programmazione dell’anno. Sarà un importante test per un mio nuovo cavallo, sul quale punto con ottimismo, e per i miei allievi junior che hanno bisogno di fare esperienza.

E’  fondamentale poter contare su un internazionale inserito in ambito fieristico, quindi dentro a un padiglione che, dal punto di vista scenografico e tecnico, replica i grandi eventi d’oltreconfine”.

Ed è sotto il segno delle forti aspettative azzurre che l’arena di “Cavalli a Roma” è pronta ad accogliere in campo anche Gabriele Grassi, cavaliere che vanta in palmares la partecipazione ai Mondiali 2010. L’atleta toscano, tesserato nel Lazio, si è trasferito in Emilia Romagna da Licinio Grossi, proprietario di Lintea Tequila, cavalla che una volta venduta a Edwina Tops Alexander si è imposta tra i migliori soggetti al mondo fino a siglare un 9° posto ai Giochi Olimpici di Rio 2016, sotto la sella dell’amazzone australiana.

Tra i soggetti affidati a Grassi c’è Clarico, cavallo che a Piazza di Siena 2017 ha portato l’outsider Claudio Delnevo a sfiorare il percorso netto in Gran Premio, commettendo un solo errore che gli ha pregiudicato il barrage ma che gli ha permesso di dimostrare la sua grande competitività fino ad essere convocato in svariate Coppe delle Nazioni. “A Cavalli a Roma - ha dichiarato Gabriele Grassi - non ho portato Clarico perché per lui ho un programma che parte dagli outdoor.

Qui a Roma, comunque, monterò tre cavalli eccezionali e lo farò con un rinnovato spirito agonistico, ben sapendo che faccio parte di un team appassionato e competente. Condivido con Licinio Grossi l’intenzione di fare sport per l’Italia in Italia. Detto questo, i sacrifici non mancano, visto che mia figlia e mia moglie sono a Roma. Voglio per questo ringraziare la mia compagna di vita, oggi più vicina che mai al mio nuovo percorso.

Non esiste, d’altronde, traguardo sportivo che non chieda in cambio dei sacrifici, che poi devono necessariamente fondersi con l’etica. Paradossalmente, noto che l’etica equestre sta progressivamente scomparendo. Noi professionisti dobbiamo, però, lottare affinché l’equitazione torni ad essere la prima vera portatrice di valori, come era un tempo”.

(ph. ©Marco Proli)

 

International Show Jumping-Programma di venerdì:

9.30 115 a tempo (CSI1*)

A seguire, 120 a tempo + barrage consecutivo (CSI1*)

130 a tempo (CSI1*)

16.00 130 a tempo (CSI2*)

A seguire, 135 a fasi consecutive (CSI2*)

140 a tempo (CSI2*) -diretta streaming (siti di riferimento: www.cavalliaroma.it - www.fise.it - www.fise-lazio.it)

 

Al via anche i pony!

 

Dagli esperti alle nuove generazioni, il salto ostacoli dedica un padiglione - il numero 4 - al Pony Jumping Show. Dieci le categorie della prima giornata, con percorsi che partono da 60 cm fino ad arrivare a 1 metro e 20. Speaker, Christian Micheli.

 

Pony Jumping Show -Programma di venerdì:

9.30 LPB60 a fasi consecutive

A seguire, LPB70 a fasi consecutive

11.15 LPB80 a fasi consecutive

A seguire, BP90 a fasi consecutive

Ore 13.00, BP100 a fasi consecutive

A seguire, BP105 a fasi consecutive

14.30 BP110 a tempo

CP115 a tempo

CP120 a fasi consecutive

B100 cavalli/ a fasi consecutive

 

 

 

 

 

 

 

 

DANIELA CURSI

Addetta stampa CSI 1*/2*International Show Jumping -Concorso Internazionale di Salto ostacoli

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

PRESS OFFICE MANAGER CAVALLI A ROMA

Francesca Romana Nucci- F&R COMMUNICATION SRLS

EVENT COMMUNICATION CAVALLI A ROMA

Francesca della Giovampaola

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cavalli a Roma: E’ tutto pronto per l’edizione 2018

E’ tutto pronto per l’apertura dell’edizione 2018 di Cavalli a Roma, il salone del cavallo che si terrà dal 16 al 18 febbraio alla nuova Fiera di Roma. Già programmata per, venerdì alle ore 11.00 (Pad. 4/6) la cerimonia ufficiale del taglio del nastro che darà il via a una tre giorni di sport, passione e divertimento. 

Intanto il campo principale – che ospiterà i CSI1* e CSI2* è già pronto per accogliere le centinaia di cavalli provenienti da diverse parti del mondo. Il fondo bianco regala già oggi un colpo d’occhio davvero inimitabile. Ma se l’occhio vuole senz’altro la sua parte, il Comitato organizzatore non ha tralasciato gli aspetti che riguardano la sicurezza di cavalli e cavalieri, grazie a un fondo di gara di ultima generazione in sabbia silicea e tessuto non tessuto e tutte le accortezze richieste dagli standard della Federazione Equestre Internazionale. 

Domani, giovedì 15 febbraio, ultimo sopralluogo per la verifica degli ultimi dettagli da parte del Comitato organizzatore, dell’Event director Cesare Croce e dello Chef de piste Uliano Vezzani sui terreni di gara, poi la parola passerà ai cavalli e ai cavalieri. 

 

-----
Comunicato FISE del 14 Febbraio 2018

 

 

Cavalli a Roma sta arrivando. Venerdì 16 Febbraio l'apertura Ufficiale.

Venerdì 16 Febbraio si aprirà ufficialmente alla Fiera di Roma l’evento interamente dedicato al mondo del cavallo “Cavalli a Roma. Puro divertimento”. Il taglio del nastro è fissato alle ore 11.00 presso il Padiglione 4/6.

Da venerdì partiranno tre giorni di mostre ed eventi sugli sport e le passioni legate a questi meravigliosi animali. L’evento mette insieme, a misura di grandi e piccini, un programma agonistico di qualità, eventi e competizioni nelle diverse discipline equestri, spettacoli, incontri e momenti di confronto per i professionisti del settore.

Al taglio del nastro interverranno il Presidente della Fiera di Roma Pietro PiccinettiIrene Castelli di Ad Maiora Ir, la società che organizza l’evento, il Sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi, il Presidente del Coni Lazio Riccardo Viola, il Presidente della Fise Marco Di Paola e Luca Bianchi, Capo Dipartimento delle politiche competitive, della qualità agroalimentare, ippiche e della pesca del Mipaaf.

L'attore romano Maurizio Mattioli sara' presente alla Kermesse per la Sua nota passione per il mondo dei cavalli.

Questi gli eventi in programma nella prima giornata :

 

MATTINA

Padiglione 3 : International Show Jumping CSI*& CSI**

Padiglione 4 : Concorso Ippico Nazionale Pony

Padiglione 5 : Dimostrazione istruttori Pat Parelli, Show Iberico

Padiglione 7 : Arena libera

Padiglione 8 : Reining–NRHA/FISE Novice Horse Open, Reining–NRHA/FISE Novice Horse non pro.

 

 

 

 

POMERIGGIO/SERA

Padiglione 3 : International Show Jumping CSI*& CSI**

Padiglione 4 : Concorso Ippico Nazionale Pony, Italian Equestrian Artist – lo Spettacolo dei cavalli

Padiglione 5 : Arte eleganza A.A.E.E., Gala Iberico

Padiglione 7 : Team penning Special Event Colosseum1° Go

Padiglione 8 : Dimostrazione istruttori Pat Parelli, e lo spettacolo abbia inizio con il Working Cow Horse - Open Hackmore, Non Pro Limited Bridle & Open Bridle

Area esterna sud : Attacchi FISE - Attività di training su Dressage e Coni.

 

 

 

CAVALLI A ROMA

PRESS OFFICE MANAGER:
Francesca Romana Nucci
F&R COMMUNICATION SRLS

TEAM:

FRANCESCA DELLA GIOVAMPAOLA,  Event Communications
DANIELA CURZI, CSI Internazionale Salto ostacoli.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  • 2018 - EVENTO PATROCINATO DA
     


  • 2018 MEDIA PARTNER
     
  • 2018 - PARTNER TECNICI